cerca

PRIMA FOTOGRAFA, ORA SCULTRICE

La Lollo espone al museo Pushkin


Per la Lollobrigida scultrice si è trattato quasi di un debutto: la prima grande personale della opere da lei realizzate in bronzo e in marmo nel buen retiro di Pietrasanta, centro focale della sua attività nell'ultimo decennio, come ella stessa ha sottolineato.
L'esibizione - inaugurata in concomitanza con il XXV Festival cinematografico di Mosca - ha avuto padrini di grande richiamo: dal regista Nikita Mikhalkov, al poeta Ievghieni Evtushenko. Il catalogo propone in totale 38 opere. Si va dalla grande composizione bronzea alta quasi due metri e intitolata «Un mondo per i bambini» a quella intitolata «Vivere insieme»: surreale immagine di un bimbo a cavalcioni di una grande aquila.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello