cerca

Una vince, una perde ma i sogni resistono

La storia è questa. Sono partite insieme da Roma alla volta di Dandalo per partecipare alle selezioni per un posto da futura presentatrice, (ogni sera la sfida su Canale 5, all'interno della nuova striscia inventata da Antonio Ricci, le «Velone»), con la speranza di poter prendere un giorno la poltrona della ormai pensionata Fiorella Pierobon. Baci, abbracci e approfondiscono una certa conoscenza che tra modelle, frequentando gli stessi ambienti, in qualche modo esiste. Parlano delle possibili avversarie che potrebbero incontrare. Sarà del Sud oppure del Nord? Chissà. Arrivate a destinazione, gli organizzatori le mettono anche nella stessa camera d'albergo. Ma una volta sul palco, le strade si dividono, davanti allo spietato Teo Mammucari sono costrette a duellare tra di loro. Risultato? Scontato. Una ha vinto la partita (per il momento!) e l'altra dovrà riporre nel cassetto la propria ambizione (per il momento!). Nonostante tutto sono rimaste delle ottime amiche, almeno a parole. Tant'è che sono tornate a casa insieme con lo stesso treno.
Questa è la piccola avventura capitata a due belle ragazze, Lara Barbara Bernardi (foto sopra) e Milena Cestarello (foto sotto), rispettivamente di 29 e 25 anni che proprio martedì scorso, loro malgrado, hanno dovuto gareggiare davanti alle implacabili telecamere del padre di «Striscia la notizia», che, non senza una punta di cattiveria, le ha volute mettere una contro l'altra. Ambedue figlie di militari dell'Aeronautica, modelle fin dalla adolescenza, alcune esperienze televisive, fidanzate con imprenditori, le giovani hanno molte cose in comune. La politica? «Per carità non è nelle mie corde». Che ne pensi del film di Muccino? «Non l'ho visto, e devo dire che io non ho mai incontrato quel genere di ragazze». Possibile che non hanno mai conosciuto una raccomandata dall'amante, dal fidanzato o dal politico che è passata avanti solo per questa ragione? «No,no, mai». Insomma, l'immagine che vogliono dare, secondo i dettami correnti, è quella di essere ottimiste senza recriminare.
«Anche se ho perso ho fatto la mia bella figura - dice con orgoglio Milena, bionda, occhi azzurri, altezza 1,77 - mi hanno eliminata perchè sono stata troppo brava. La gente a casa capisce e si rende conto di chi ha le qualità. Continuerò ad andare dritta per la mia strada». Nella voce un pizzico di perfidia. Però si dice contenta per l'amica e tanto per far sapere la cosa, informa che la sua massima aspirazione è fare televisione, in particolare la presentatrice, magari di uno show satirico, tipo le Iene. Capito?
Molto più con i piedi per terra, anche se vincente, Lara Barbara. Castana, occhi verdi, altezza 1,79, nata a Joharnesburg da genitori italiani, a 17 anni incoronata «Miss Italia nel Mondo» e da allora nel nostro Paese. «Mi sono data ancora un anno di tempo. Se entro questo periodo non riesco ad avere un contratto fisso smetto e mi dedico alla mia passione di sempre: il mare. Ho intenzione di iscrivermi alla facoltà di Biologia marina. Però penso anche a formare una famiglia, e magari avere un figlio».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni