cerca

di ENRICO LANZA TRASCORRERE una giornata rilassante sulle rive ombreggiate di un lago.

Nella «Naturalis Historia» Plinio il Vecchio cita lo specchio d'acqua e la sua isola galleggiante, che si muove spinta dal vento e dalle correnti. L'isola, larga circa trenta metri, è unica nel suo genere in Europa (sembra che ne esista un'altra soltanto sul Lago Titicaca in Perù) cresce su radici galleggianti ed è ricoperta di salici, pioppi ed altre piante palustri che però non crescono come quelle radicate sulla terra.
Il lago prende il nome dal fatto che in quel luogo, a metà strada tra Roma e Napoli, avveniva il cambio dei cavalli per la consegna della posta. Il nome di Fibreno, invece, deriva dall'emissario, caratteristico per le sue acque gelide ricche di trote e di gamberi di fiume che costituiscono la base della gustosa cucina locale. Il Fibreno viene anche detto anche «fiume di Cicerone» poiché, secondo la tradizione, attraversava le proprietà di famiglia del grande oratore arpinate. Un paesaggio incantevole fa da cornice ad un bizzarro lago dalla forma allungata e zigzagante. Solcato da imbarcazioni a fondo piatto che ricalcano i modelli arcaici delle antiche genti italiche. La barca, chiamata in dialetto "nàue", viene ancora costruita con assi di quercia, connesse tra di loro con un collante a base di farina e di muschio e viene azionata da una pagaia detta "pala".
Nel punto più profondo del lago, in località Codigliane, è stato posato un crocifisso artistico a protezione della gente del luogo e dei subacquei. Realizzato in acciaio e platino, il crocifisso viene riportato in superficie la prima domenica di agosto di ogni anno nel corso di una solenne manifestazione. La riserva occupa circa 400 ettari al centro della Valle di Comino, che fa parte del Parco Nazionale dell'Abruzzo e del Lazio. All'interno dell'area protetta alcuni sentieri consentono ai visitatori ed agli escursionisti di conoscere meglio la zona.
E.mail: lago.posta.fibreno@parchilazio.it, tel. 0776/887013, fax : 0776/6887184

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni