cerca

Cine a 2 euro il 3 luglio per protesta

Per sensibilizzare il pubblico a riguardo, tutte le sale associate che aderiranno all'iniziativa praticheranno in quella giornata il prezzo simbolico di due euro per ogni spettacolo. «È un'occasione per riflettere sui problemi che rendono difficile il mestiere di esercente - ha spiegato Walter Vacchino, presidente dell'Anec - ma queste questioni hanno anche risvolti che riguardano il pubblico». L'associazione, infatti, è intenzionata a chiedere una distribuzione delle pellicole anche d'estate, nei piccoli cinema e in quelli di quartiere.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello