cerca

Fiction, l'estate porta dieci set in tutta Italia

Il Cda sblocca i titoli in sospeso tranne «Diritto alla difesa» con Martina Colombari. Ma il ciak parte lo stesso

Con la nomina di Agostino Saccà a nuovo responsabile e la conferma di Max Gusberti. Le riprese di dieci fiction stanno per trasformare l'Italia in un vero e proprio pullulare di set. La messa in onda è prevista per la prossima primavera. Tra i prodotti più rappresentativi, che gli spettatori di Raiuno vedranno a marzo del 2004, ci sono le sei puntate di «Amanti e segreti», fiction che segna il ritorno a viale Mazzini di Monica Guerritore ed i quattro episodi di «La tassista», con protagonista Stefania Sandrelli che rientra in Rai dopo anni di permanenza a Mediaset. Nel serial di Gianfranco Lepre la Guerritore sarà la primadonna di un prodotto che intende ripercorrere lo schema vincente di «Sospetti», ma sotto un'ottica femminile.
La Sandrelli invece, nel ruolo della conducente di un taxi, sarà affiancata da Andrea Giordana. I quattro episodi sono prodotti dalla Solaris e diretti da Sanchez. Dovrà attendere ancora l'approvazione del CdA, prevista entro tempi brevi, il serial in 13 puntate «Diritto alla difesa» con Martina Colombari, Remo Girone e Piera Degli Esposti nei ruoli principali. Ma la troupe inizierà a lavorare il prossimo 7 luglio, seguendo una consuetudine inaugurata da fiction come «Un medico in famiglia». In Umbria, intanto, già dall'inizio di giugno, sono in corso le riprese della quarta serie di Don Matteo. Accanto a Terence Hill nel ruolo del prete detective, e a tutto il precedente cast, compare Milena Miconi, che interpreta il Sindaco donna del piccolo centro dove opera Don Matteo. Le puntate del serial, che inizialmente dovevano essere otto, sono diventate dodici, ognuna di 50 minuti. La regia è suddivisa tra Giulio Base e Barzini.
Massimo Ghini, invece, è impegnato, soprattutto a Roma, in un nuovo serial prodotto da Edwige Fenech, dal titolo «Omicidi». Sei puntate nelle quali l'attore, abbandonato il camice del medico de «La Cittadella», veste la divisa del poliziotto e si trasforma in un agguerrito commissario. La sceneggiatura è firmata da Sandro Petraglia, uno dei padri della «Piovra», la regia di Milani.
Indosserà da divisa della poliziotta anche Barbara De Rossi nel serial, destinato questa volta a Raidue, «La stagione dei delitti». Accanto all'attrice, lanciata in indagini al femminile, Cristiana Moglie, già nel miniserial «Ferrari» che, per la seconda rete, si trasforma nella giovane assistente della De Rossi, suo diretto superiore.
Tra il Nord Italia e la Sicilia si stanno svolgendo le riprese di «Andata e ritorno», miniserie in due puntate, interpretata da Luca Barbareschi ed Irene Ferri. Con i modi della commedia narra la vicenda di un cinico dipendente di un'industria che comprende i propri errori e si redime grazie all'amore di una dipendente. La regia è di Tiziana Aristarco che ha già diretto «Un medico in famiglia».
Da meno di una settimana la famiglia De Sica con Christian ed il figlio Brando sono sul set di «Attenti a quei tre», due puntate in cui recitano anche Conticini e Lucrezia Lante della Rovere. Con la regia di Rossella Izzo, sono previste alcune riprese anche a Barcellona.
Agli inizi di agosto si chiuderà, tra Napoli e Roma anche il set di Luisa di San Felice, protagonista Laetitia Casta. Mentre la fiction in costume «Orgoglio» in cui recitano Elena Sofia Ricci ed Enzo De Caro prevede la realizzazione di 13 puntate girate in location distribuite in tutt'Italia. L'unico prodotto le cui riprese iniziano il 7 luglio ma che andrà in onda entro ottobre, è «Madre Teresa» che, con la regia di Fabrizio Costa, racconterà l'esistenza della suora di Calcutta. I ritardi nella definizione di un cast non ancora chiuso, ne hanno fatto slittare i tempi di produzione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Fra cascate e rocce lo spettacolo mai visto dei tuffi no-limits

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste
La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Opinioni