cerca

Rupert la vuole, ma Lilli non ci sta

Grandi manovre per assicurarsi i «pezzi da novanta» che fanno salire gli ascolti. La rossa Lilli Gruber è corteggiata dal magnate dell'informazione Rupert Murdoch, che la vorrebbe alla pay tv Sky, un canale dedicato solo all'informazione che sta per nascere. Lilli si nega e assicura che il suo cuore è tutto della Rai. Però si sa, la donna è mobile.
Corteggiato anche Chiambretti, ma da Piersilvio Berlusconi che, dicono gli indiscreti, lo vorrebbe far traslocare a Mediaset per risollevare lo stanco «Scherzi a parte». Chiambretti arrossisce, si dice lusingato, sottolinea che su Raidue la sua trasmissione «Chiambretti c'è» fa poca fede al suo nome e non c'è, e questo proprio non gli piace, ma precisa che nessun accordo è stato fatto. Per il momento.
Piersilvio Berlusconi pensa a Chiambretti forse per consolarsi della perdita di Bonolis, passato alla Rai e in maniera non del tutto indolore. Il conduttore è ancora legato a un contratto con Mediaset che renderebbe impossibile una sua conduzione di Miss Italia su Raiuno dall'11 al 15 settembre. «Ad oggi - afferma l'azienda di Cologno Monzese - alla luce del contratto di esclusiva con scadenza 30 settembre 2003, Paolo Bonolis non può svolgere prestazioni televisive al di fuori di Mediaset». Ma Paolo non appare preoccupato, è certo che una soluzione si troverà.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni