cerca

LA RIDEVOLE, buffonesca mise en scène sotto forma d'avanspettacolo de «Il Barbiere di Siviglia» rossiniano ...

Si rideva alla première, e si ride alle repliche, al Teatro Nazionale (disinvolta dépendance del Teatro dell'Opera). Si ride delle trovate registiche, dei varî accidenti dal sullodato interprete conficcati nel corpo, sconocchiato cosí un po', del capolavoro del Pesarese. Voltaire era del parere che ogni genere fosse lecito, fuorché il noioso. Anche il teatro (di prosa e di musica) dev'essere salvato ogni volta, ad ogni costo, costi quel che costi, dalla noia assassina. Il nostro «capocomico» ci sarebbe riuscito perfettissimamente a rendere «Il Barbiere» polla di spassi e sollazzi se mai «Il Barbiere» ne fosse carente, ovvero, se non fosse già di per sé stesso opera d'una delizia fra le rare al mondo ed ineguagliabili. Assediare l'inviolabilità d'un capodopera siffatto è come se dal leccardo incontinente s'imbrodasse d'olio extravergine d'oliva la fastosa fettuccina al triplo burro incremato di formaggio parmigiano. (E. Cav.)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni