cerca

S. Pietroburgo ritrova la Camera d'Ambra

La ricostruzione del più straordinario oggetto che sia mai stato realizzato con l'ambra è avvenuta a Pouchkine, vicino a San Pietroburgo, dove la «camera» fu ospitata fin dai primi decenni del XVIII nel Palazzo d'Estate della zarina Caterina.
La sala decorata con pannelli d'ambra era sparita durante la Seconda guerra mondiale, quando fu smontata dai nazisti, e per decenni non si era saputo niente più niente sulla sua sorte. Il completamento della ricostruzione è stato comunicato dall'equipe dei restauratori, guidata da Aleksandr Kedrinski, 83 anni, che ha dedicato un quarto della sua vita a questa immane impresa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni