cerca

S. Pietroburgo ritrova la Camera d'Ambra

La ricostruzione del più straordinario oggetto che sia mai stato realizzato con l'ambra è avvenuta a Pouchkine, vicino a San Pietroburgo, dove la «camera» fu ospitata fin dai primi decenni del XVIII nel Palazzo d'Estate della zarina Caterina.
La sala decorata con pannelli d'ambra era sparita durante la Seconda guerra mondiale, quando fu smontata dai nazisti, e per decenni non si era saputo niente più niente sulla sua sorte. Il completamento della ricostruzione è stato comunicato dall'equipe dei restauratori, guidata da Aleksandr Kedrinski, 83 anni, che ha dedicato un quarto della sua vita a questa immane impresa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni