cerca

States, feste per i 100 anni di Bob Hope

La Biblioteca del Congresso ha inaugurato a Washington una mostra delle sue 85 mila freddure, tutte rigorosamente divise per argomenti: da "salute" a "Vecchiaia". La NBC manderà oggi in onda uno special di due ore sulla lunga carriera del comico, nato a Londra ma poi emigrato negli Usa. A Los Angeles l'incrocio di Hollywood e Vine Street sarà ribattezzato Bob Hope Square. Davanti al Teatro Cinese una cerimonia proclamerà ad Hollywood il leggendario Hope cittadino del secolo. Festival cinematografici con rassegne dei film di Hope saranno tenuti a Chicago, New York, Los Angeles e Londra. Per l'occasione saranno rilasciati 17 film di Bob Hope su dvd. Il comico, che non è in buone condizioni di salute, non sarà in grado di partecipare alle cerimonie in suo onore. Ma la figlia Linda, uno dei quattro figli adottati da Hope, ha sottolineato che il comico è ben consapevole del grande evento che sta per avvicinarsi: «Ogni volta che ne parliamo un grande sorriso illumina il suo volto».
Le battute di Hope, conservate al Congresso, hanno scandito decenni di vita politica americana. Due esempi. Nel 1963, commentando una grande dimostrazione nella capitale: «Immaginate, 200 mila persone. È stata la più grande marcia su Washington dall'arrivo della famiglia Kennedy». Nel 1973, in pieno Watergate: «Sembra che tutti a Washington abbiano le loro conversazioni registrate. Vi ricordate quando la capitale delle registrazioni era Nashville?».
In occasione del centesimo compleanno la strada dove vive il comico sarà chiamata Bob Hope Way.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni