cerca

di ROBERTO SACCARELLO IL 10 luglio 1503 veniva eletto Gran Maestro dell'Ordine di San Giovanni ...

Il nuovo Gran Maestro giunse a Rodi, sotto la sovranità dei Cavalieri della Croce ottagona dal 1308, nel settembre del 1504, accolto con manifestazioni di giubilo da parte della popolazione. Il 25 novembre dello stesso anno apri il suo primo capitolo generale nel quale vennero rinnovati gli statuti per la città di Rodi. Per potenziare le difese di Rodi, il d'Amboise fece consolidare la parte verso la città con un terrapieno sostenuto da una muraglia. Ordinò inoltre che, per maggiore sicurezza, tutte le porte della città fossero munite di ponti levatoi. A lui si deve anche la coniazione di un doppio ducato d'oro recante da un lato lo stemma dell'Ordine e dall'altro l'Agnello Pasquale, e di monete d'argento con le stesse figurazioni.
Per ricordare il V centenario dell'elezione di Fra' Emery d'Amboise, le Poste Magistrali hanno emesso il 19 maggio scorso un francobollo di 12 Scudi riproducente l'effigie del 41° Gran Maestro dell'Ordine, tratta da un'antica incisione. Sempre dal 19 maggio, presso gli sportelli dell'Ufficio postale dello Smom di via Bocca di Leone n. 68, sono a disposizione dei collezionisti un foglietto — formato da cinque dentelli da 21, 26 e 39 Tarì, e 5 e 10 Scudi — celebrativo del cinquantesimo della creazione del Maltese Hilfsdienst, Corpo di Soccorso dell'Associazione Tedesca, e una serie dedicata all'Assistenza Sanitaria dell'Ordine di Malta in Libano, composta di tre valori riproducenti la Cattedrale di San Giovanni Battista a Byblos (26 tarì), il Centro di Balenoterapia a Bhannès (78 Tarì) e una cartina con i Centri di Assistenza melitensi (15 Scudi).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello