cerca

di ROBERTO SACCARELLO DURANTE i cinquant'anni di regno - quasi un record nella storia della ...

Si presenta nutrito anche il programma numismatico del Regno Unito e dei Paesi del Commonwealth per il cinquantenario dell'incoronazione, avvenuta il 2 giugno 1953 sotto le volte gotiche nell'Abbazia di Westminster. Programma che è un po' la logica continuazione di quello varato lo scorso anno in occasione del Golden Jubilee of Accession, il mezzo secolo di ascesa al trono.
Per il Coronation Jubilee La Zecca reale britannica ha battuto in oro, argento e cupro-nichel un pezzo del valore nominale di 5 Sterline finemente inciso da Tom Phillips, che mostra sul diritto il profilo stilizzato di Elisabetta II e sul rovescio le prime parole del God Save the Queen. È, poi, molto interessante sotto il profilo storico-numismatico la serie celebrativa dell'Australia che nel 1999, attraverso un referendum, ha confermato, la sua fedeltà alla Corona Britannica: 20 Dollari bimetallici (oro-argento) con i quattro ritratti di Elisabetta apparsi dal 1953 ad oggi sulla monetazione australiana e un Dollaro d'argento riproducente la Corona di Sant'Edoardo, usata da Elisabetta II e dagli immediati predecessori. Storiche immagini legate all'incoronazione compaiono, inoltre, sul Dollaro d'argento (la Regina sorride dalla carrozza alle acclamazioni dei sudditi) e sulla collezione realizzata da alcuni Territori dipendenti dalla Corona Britannica. Per prenotazioni: Royal Mint, Freepost SWC4207, PO Box 500, Pontyclun CF728WP (Regno Unito).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista

Opinioni