cerca

Gli italiani leggono poco, ma perchè? E come mai sono tanti quelli che partecipano ai grandi appuntamenti ...


Secondo Ernesto Ferrero, direttore della Fiera Internazionale del Libro di Torino, gli italiani «rispondono ai grandi appuntamenti con il libro, come la Fiera di Torino forse perchè qui il libro ha una faccia amichevole, non arcigna».
Secondo gli ultimi dati Istat, gli italiani che leggono almeno un libro all'anno sono 21 milioni, il 36% della popolazione, contro i 31 milioni che non lo fanno. I lettori forti del nostro Paese, quelli che leggono più di undici libri in un anno, sono 3 milioni.
Non si nasconde che gli italiani non leggono l'editrice Inge Feltrinelli: «Così dicono le statistiche, ma io preferisco - dice - pensare a quelli che, quando leggono, scelgono buonissima lettura. Certo, vorrei che dei libri fossero innamorati tutti, ma mi rendo conto che le scuole disincentivano la lettura. Che mancano le librerie, soprattutto al Sud. Che la tv considera la lettura come un'attività di serie B».
Per Gabriella Ungarelli, direttore editoriale di Mondadori, c'è un modo per far leggere di più: i libri scritti dai comici televisivi. «Questi volumi - dice la Ungarelli - piacciono molto, soprattutto ai ragazzi. Mentre, di solito, i lettori forti sono le donne».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni