cerca

Grande Fratello, macchina da audience

I ragazzi della casa più spiata d'Italia impegnati in una maratona di presenze sulle reti Mediaset

L'appuntamento dal titolo «La nostra avventura», nel quale sono sempre presenti tutti i partecipanti al gioco, andrà in onda domani, mercoledì, in prima serata sulla più blasonata rete Mediaset. E si prevede un ennesimo pieno d'audience, come è puntualmente accaduto in passato a scapito della programmazione, già in profonda crisi di viale Mazzini.
I ragazzi del GF3, festeggiati qualche sera fa con un mega party in loro onore, racconteranno ai telespettatori le proprie aspettative per il futuro e continueranno ad essere a disposizione di Mediaset, pronti ad intervenire in programmi, rotocalchi, telegiornali, varietà, trasmissioni di intrattenimento e persino di approfondimento. Consentendo a Mediaset di conquistare audience di tutto rispetto con modica spesa economica, in quanto i ragazzi del Grande Fratello, per la loro partecipazione nelle trasmissioni del polo televisivo commerciale percepiscono soltanto un gettone di presenza. Subito dopo la proclamazione del vincitore, inizia, infatti, una sorta di altra reclusione in alberghi della Capitale dai quali i ragazzi escono soltanto per ottemperare ai loro obblighi contrattuali con la Endemol Italia casa produttrice di tutte le edizioni del Grande fratello. I giovani, nella foga di apparire in Tv e di conquistare la maggiore visibilità possibile, in una sorta di gioco perverso dal quale ne escono solo apparentemente vincitori, sono onnipresenti in programmi come «Buona domenica», il «Maurizio Costanzo show», «Verissimo» di Cristina Parodi. Domenica sera Victoria, l'americanina del GF3 e Pasquale sono stati addirittura ospiti di «Stranamore». Nel programma di Alberto Castagna hanno partecipato al gioco delle affinità di coppie riservato a noti personaggi del mondo dello spettacolo.
Come è già avvenuto in passato, con personaggi come Piero Taricone, Marina La Rosa, Filippo Nardi, Mascia Ferri, Canale 5 e le reti consorelle Mediaset, sfruttando la presenza degli ex giovani sconosciuti cercano di vivere una sorta di rendita da audience. La puntata di tre anni fa in cui i ragazzi rievocavano le loro sensazioni all'interno della casa toccò livelli di ascolto di poco inferiori ai sedici milioni di spettatori che seguirono l'incoronazione di Cristina Plevani. Ma negli ultimi anni la spietata concorrenza, anche familiare all'interno delle reti Mediaset sta creando una sorta di malumori tra le tre emittenti che si contendono gli ex reclusi nella speranza di catturare qualche spettatore in più. Malumore che si intensifica negli ambienti di viale Mazzini, i cui palinsesti, sofferenti per mancanza di idee e di contenuti, si scontrano con le corazzate Mediaset che sfruttano la visibilità conquistata dagli ex reclusi. Persino Enrico Mentana ha dato spazio al GF ospitando la vincitrice, Floriana Secondi all'interno del suo notiziario, quasi fosse una grande diva. Ovviamente dall'altra parte dell'etere, se diminuisce l'ascolto del Tg1, il motivo è presto individuato. L'ultima considerazione riguarda il potere di resistenza, nel mondo dello spettacolo degli ex reclusi.
Dopo tre edizioni un primo bilancio conferma che sono pochi i personaggi che si sono conquistati un posto al sole televisivo. Pietro Taricone, Roberta Beta, Filippo Nardi, Marina La Rosa, Mascia Ferri sono i soli nomi delle edizioni precedenti. Per l'attuale, sembra che uno dei pochi ragazzi destinati ad un futuro televisivo sia Pasquale, forse affiancato da Victoria. Floriana avrà bisogno di un percorso educativo molto lungo, alla fine del quale potrebbe anche trovare il risucchio nel cono d'ombra.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni