cerca

Mel Gibson «disastro annunciato»

I personaggi parleranno solo in aramaico e latino, due lingue morte. Una scelta destinata a un flop al botteghino. Ma c'è di più: perchè Mel Gibson, devoto cattolico, avrebbe dato al film una visione antiebraica. Un'interpretazione che sta già ponendo Gibson al centro di una bufera perchè, se fosse confermata, contribuirebbe a ridurre ancora di più il potenziale pubblico del film provocando una controversia tra cristiani ed ebrei. Le voci parlano di una versione accusatoria di Gibson della crocifissione con gli ebrei sotto accusa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni