cerca

Mel Gibson «disastro annunciato»

I personaggi parleranno solo in aramaico e latino, due lingue morte. Una scelta destinata a un flop al botteghino. Ma c'è di più: perchè Mel Gibson, devoto cattolico, avrebbe dato al film una visione antiebraica. Un'interpretazione che sta già ponendo Gibson al centro di una bufera perchè, se fosse confermata, contribuirebbe a ridurre ancora di più il potenziale pubblico del film provocando una controversia tra cristiani ed ebrei. Le voci parlano di una versione accusatoria di Gibson della crocifissione con gli ebrei sotto accusa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello