cerca

BELMONDO

Faccia da schiaffi compie settant'anni


Da «La ciociara» a «L'uomo di Rio», da «Borsalino» a «Il clan dei marsigliesi», il volto impertinente di Bebel ha attraversato 40 anni di grande cinema, in una specie di duello con l'amico- nemico Alain Delon.
Nato a Neuilly-sur-Seine, periferia chic di Parigi, in una famiglia alto borghese, figlio di uno scultore di nome, voleva fare il pugile. Rinunciò a malincuore ai guantoni per entrare in Conservatorio. Qualche apparizione in teatro, poi la sua faccia conquistò gli schermi. Cavalcò gli anni Sessanta e la Nouvelle vague come pochi altri, con successi planetari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni