cerca

Las Vegas per Luisa non è più solo un sogno

Si scontrerà con Frizzi in versione Mediaset. Tra le novità di Raiuno anche un reality show

Nell'incertezza dovuta all'alternarsi dei vertici dell'azienda, riesce difficile definire modalità di realizzazione, costi e date di messa in onda. In questo contesto, deve essere letto, dopo tre rinvii, l'arrivo sulla prima serata del sabato di Raiuno, di «Sognando Las Vegas». Ma la conduttrice, Luisa Corna dovrà accontentarsi di un numero ridotto di puntate. I due appuntamenti ai quali aveva dato l'assenso l'ex direttore generale Agostino Saccà, prima di lasciare l'azienda, diventeranno probabilmente cinque, un numero dimezzato rispetto ai dieci, inizialmente, preventivati. Ma, tra un rinvio e l'altro, la struttura del programma è stata modificata, in base alla logica di contenimento dei prezzi già adottata dallo scorso CdA e ribadita dall'attuale in maniera ancora più consistente.
Ridimensionate le troppo costose attrazioni internazionali, tra cui i funamboli, «Sognando Las Vegas» darà più spazio ai professionisti di casa nostra, meno dispendiosi. Luisa Corna dovrà scontrarsi con il varietà «Come sorelle» condotto da Fabrizio Frizzi, un professionista Rai trasmigrato momentaneamente a Mediaset. Sempre in tema di intrattenimento, agli inizi di giugno, è previsto, ancora per Raiuno, «L'uomo dei sogni»: si tratta di una sorta di reality show nel quale un gruppo di concorrenti donne, in ogni puntata, dovrà affrontare una serie di prove per conquistare un uomo. Un appuntamento a metà strada tra la vecchia «Agenzia matrimoniale» di Marta Flavi ed «Uomini e donne», l'appuntamento quotidiano di Maria De Filippi. La formula non sembra, certamente, originale. E, probabilmente, anche all'avvento del nuovo show sulla più blasonata rete della concorrenza, erano riferite le osservazioni sulla mancanza di creatività del piccolo schermo, fatte da Maurizio Costanzo, all'interno della recente puntata di «Buona domenica». Una puntualizzazione inerente anche ad un vero e proprio spionaggio televisivo tra i due maggiori contenitori festivi Rai e Mediaset. La collocazione del programma «L'uomo dei sogni» è ancora incerta. In questi giorni uno spot, caratterizzato da una rosa rossa su uno sfondo bianco, sta già andando in onda per la selezione dei partecipanti.
Intanto dal prossimo venerdì 11 aprile, la prima serata di Raitre è affidata ancora ad Andrea Vianello che torna in video con «Enigma», trasmissione di approfondimento già sperimentata che si occupa di vicende sui principali personaggi della storia e dell'attualità, accompagnate da un dibattito in studio.
Due le novità che interessano, invece, la seconda rete. Innanzitutto è stato cancellato il programma «Due per tutti» la cui messa in onda sembrava imminente nella fascia mattutina dell'emittente. Affidato alla conduzione di Giovanna Milella, il contenitore è stato bloccato dopo un secondo rinvio per motivi di programmazione interna: veniva, infatti a scontrarsi con «Cominciamo bene», in onda nella medesima fascia oraria su Raitre. L'altra novità della seconda rete riguarda il programma «Furore» condotto da Alessandro Greco. Sono state previste otto nuove puntate in prima serata durante un giorno infrasettimanale. Il ritorno di Greco sulla rete gestita da Antonio Marano è previsto per il prossimo autunno. E, contrariamente alle recenti disposizioni che prevedono il trasferimento di Raidue a Milano, «Furore» andrà in onda dagli studi della Rai di Napoli, dai quali è sempre stato trasmesso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni