cerca

Attori e registi sulle spine in attesa del definito sì del CdA della Rai

Fiction in attesa di giudizio

I progetti, infatti, a cui sono interessati, dovrebbero essere analizzati, la prossima settimana, dai nuovi vertici di viale Mazzini. La Sandrelli, il cui ritorno sulle reti Rai era atteso da tempo, sarà la protagonista femminile di un miniserial destinato a Raiuno dal titolo «La tassista». Con la regia di Sanchez e la produzione della Solaris, la fiction è incentrata su una bella conducente di taxi vista nel suo lavoro quotidiano. Fino a quando non farà un incontro che cambierà il corso della sua vita. La messa in onda è prevista ad ottobre.
Dopo il successo de «La cittadella», Massimo Ghini, abbandonato il camice del medico, indosserà la divisa del poliziotto e sarà protagonista, dopo l'atteso imprimatur del CdA, di una fiction ambientata in un Commissariato. Titolo: «La Omicidi». Due le puntate previste scritte da Sandro Petraglia con la regia di Milani. La produzione è di Edwige Fenech. Il resto del cast è in via di definizione.
Seguirà ancora una fiction ambientata in un Commissariato, ma questa volta tutta al femminile, di cui sarà protagonista Barbara De Rossi (nella foto) nel ruolo di una poliziotta. Si tratta di «La stagione dei delitti», quattro thriller le cui riprese dovranno iniziare a maggio con la regia di Bonivento. Accanto alla De Rossi ci sarà una giovane assistente interpretata da Cristina Moglie che ha già recitato nel miniserial su Ferrari.
Luca Barbareschi, invece, attende di calarsi nel ruolo di protagonista nella miniserie destinata, questa volta a Raidue, dal titolo ancora provvisorio «L'equilibrista». È una commedia sentimentale diretta da Tiziana Aristarco che racconta la metamorfosi di un cinico funzionario, capo del personale a lui sottoposto, che comprende i propri errori grazie all'amore di una giovane dipendente. Ben due sono, invece, le fiction in cui sarà impegnato Nino Frassica. L'attore attende di poter indossare di nuovo la divisa di Maresciallo dei Carabinieri, nella quarta parte del serial «Don Matteo» le cui riprese dovrebbero iniziare a maggio, dopo l'approvazione del CdA. Accanto a Terence Hill nel ruolo del prete detective ed a Nino Frassica, sono previsti, come new entry, altri personaggi, nel tentativo di rendere più attuale il prodotto.
Ma Frassica sarà anche il protagonista, assieme ad Ida Di Benedetto, di un Tv movie dal titolo «Madre come te», destinato a Raidue che, fortunatamente, ha già avuto l'approvazione per l'inizio delle riprese dai precedenti vertici Rai. Il prodotto è diretto da Vittorio Sindoni.
Su altre due fiction, di cui il cast è ancora in formazione, dovrà pronunciarsi il nuovo CdA. La prima ha per titolo «Amanti segreti», e, con le regia di Lepre, ripercorre gli schemi vincenti di «Sospetti», appena andato in onda, ma sotto un'ottica femminile. La seconda ha per titolo «Diritto alla difesa», e, destinata a Raidue, è incentrata su una serie di avvocati in carriera di cui sono previste 13 puntate con la regia di Lazotti. Dunque, pur essendo ancora scoperta, da circa un anno, la carica di responsabile di Raifiction, lasciata libera, lo scorso giugno, da Stefano Munafò, il settore fiction di viale Mazzini, gestito da Max Gusberti, sembra aver, finalmente, imboccato la strada della produzione.
Infine, lunedì 7 aprile, iniziano le riprese di una megaproduzione in costume dal titolo «Orgoglio». È il tentativo da parte di Raifiction di dar vita, in forma di super soap, ad una saga di due famiglie, l'una appartenente all'aristocrazia l'altra al ceto sociale più povero, che intrecciano i propri destini grazie ad una serie di incontri e di scontri sentimentali. La storia inizia nel 1910, prosegue con i primi scandali bancari e la guerra di Libia e, tramite più generazioni, accompagna buona parte del secolo appena trascorso. Prodotto dalla Tita

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni