cerca

Madre Teresa Radiodue brucia Raiuno

CONCORRENZA IN FAMIGLIA

Dal prossimo 14 aprile, fino al 9 maggio, Radiodue manda in onda «Madre Teresa», uno sceneggiato in venti puntate, in cui verrà presentata al pubblico radiofonico una figura femminile considerata tra le più rappresentative del secolo appena trascorso. L'appuntamento è alle 8.45 del mattino, dal lunedì al venerdì.
Il progetto è inserito nell'ambito delle manifestazioni legate al processo di beatificazione di Madre Teresa di Calcutta previsto per il prossimo settembre e voluto da Papa Wojtyla. Ma anticipa di ben cinque mesi un analogo progetto, televisivo questa volta, che si concretizzerà in una fiction destinata a Raiuno. Con il titolo «Teresa di Calcutta», arriverà sul piccolo schermo della prima rete nel prossimo autunno, un Tv movie diretto da Fabrizio Costa.
Non è la prima volta che la Radio batte sul tempo la più blasonata sorella televisione nella programmazione di prodotti legati alla vita di personaggi religiosi. Già lo scorso anno, nel gennaio del 2002, Radiodue aveva mandato in onda uno sceneggiato radiofonico che raccontava la vita ed il pontificato di Papa Roncalli. Solo quattro mesi dopo, a metà maggio, Raiuno aveva trasmesso il miniserial in due puntate, dal titolo «Giovanni XXIII», che raccontava, partendo dagli anni giovanili, prima il sacerdozio e successivamente il pontificato del Papa Buono al quale anche Canale 5, lo scorso gennaio, ha dedicato un altro miniserial diretto da Ricky Tognazzi.
Sette anni fa, nel 1996, sempre Radiodue aveva prodotto e trasmesso «Raccontare Antonio», sceneggiato sulla breve vita di Sant'Antonio da Padova curato da Leandro Castellani. Bisognerà attendere il 2001 perché l'esistenza del santo arrivi sugli schermi, questa volta di Canale 5, grazie ad un Tv movie nel cui cast c'era anche Enrico Brignano.
Anche la presenza in video di «Maria Goretti», film Tv recentemente andato in onda su Raiuno, e seguito da circa dieci milioni di spettatori, era stata preceduta da un'analoga operazione radiofonica. All'interno di «Alle otto della sera», Radiodue, alcuni anni fa, aveva affidato a Giordano Bruno Guerri, il racconto della vita della giovanetta di Nettuno, assurta all'onore degli altari.
La novità dello sceneggiato radiofonico «Maria Teresa» è il ricorso ad un espediente narrativo prettamente televisivo: attraverso il racconto di un giornalista, Mister Adams, personaggio inventato dagli autori, vengono ripercorse le fasi principali della vita di Madre Teresa, con molti episodi ancora inediti della sua giovinezza. In una serie quadri quotidiani, verranno lette anche riflessioni, preghiere e pensieri tratti dai libri della suora. La voce di Madre Teresa è dell'attrice Maria Paiato. Nel cast, composto da attori teatrali, ci sono anche Ugo Maria Morosi, Patrizio Cigliano, Massimiliano Manfredi. Le musiche sono tratte dall'omonimo musical firmato da Piero Castellacci e Michele Paulicelli.
Mar. Cat.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello

Opinioni