cerca

Oltre mille le case editrici da 55 nazioni

094case editrici di 55 Paesi. Gli agenti letterari in fiera saranno 48. La fiera è rigorosamente riservata agli operatori professionali. Gli espositori sono editori, agenti letterari, packager, stampatori, organismi internazionali, produttori televisivi e cinematografici, società di servizi collegate all'editoria.
Nei 38 mila metri quadri espositivi è presente anche una sezione tv-film, dove 30 espositori vagliano attraverso le case editrici quali sono le proposte letterarie più adatte ad essere trasformate il film e cartoni animati. La kermesse attira come al solito molti giornalisti, sia italiani sia stranieri. Quest'anno sono 650 quelli accreditati.
Nell'edizione 2002 sono stati 4.356 gli operatori stranieri presenti, provenienti da 70 Paesi (+8% rispetto all'edizione 2001, in un trend di crescita costante) e 14.512 gli operatori italiani (+18,6% rispetto al 2001). Il 44,5% dei visitatori stranieri era dell'Ue, il 19% asiatico, il 17,5% proveniva da altri Paesi Ue, il 16,5% dalle Americhe, l'1,5% dall'Africa e l'1% dall'Oceania.
Ogni anno vengono assegnati a Bologna importanti premi. Quest'anno il Bologna Ragazzi Award per l'opera di fantasia è andato agli «Exercises de style» di Raimond Queneau.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni