cerca

Tra mille sapori ad Anagni trionfa il vero Panpepato

I due si conobbero negli anni Novanta ad una fiera, e da allora Vincenzo pensò di fare ciò che in seguito, altri avrebbero sviluppato in Italia: trasformare il negozio di alimentari sorto nel 1954 in «boutique del gusto».
Ora, la differenza sta che nel primo ci andava la gente del posto per gli acquisti correnti; nel secondo c'è chi mette in preventivo un viaggio per vagliare le interessanti scoperte enogastromiche che vengono offerte. Il negozio, nel centro storico della cittadina, è concentrato su 30 metri quadrati dove si trovano 80 tipi di formaggio, 30 di salumi. 200 etichette di vini nazionali oltre a sughi, paste, oli, mieli, marmellate, dolci e sfiziosità di ogni genere. La peculiarità di questa boutique del gusto è data dal fatto che Enzo conosce di persona tutti i fornitori dai quali acquista i rari campioni offerti.
Imbattibile sui prodotti del Lazio, la chicca rimane il Panpepato, un dolce di tradizione millenaria, già citato dagli antichi greci e apprezzato anche dal più illustre cittadino di Anagni al secolo papa Bonificio VIII. E' un dolce semplice e gustoso, fatto con miele, mosto cotto, frutta secca a strati poi arricchita con cioccolato, frutta candita, uva passa, oltre a un poco di farina per legare il tutto. L'impasto viene lavorato per farne dei pani rotondi, cotti nel forno a legna per 45 minuti. Si assaggia con un Frascati Cannellino o un raro passito di uva passerina che trovate soltanto qui.
Un luogo dove merita il viaggio, solo per leggere negli occhi di Enzo la passione per il gusto italiano.
Alimentari Ciprani - via Vittorio Emanuele, 85 - tel. 0775 727213 - ANAGNI (Fr) - Chiuso: domenica pomeriggio

www.vincenzociprani.it

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni