cerca

IL RITORNO di Massimo Lopez (nella foto) su Raiuno è stato accolto da 3.

Purtroppo, e dispiace dirlo, «Di tutte di più» assomigliava a programmi già visti, come "Fantastica italiana" di cui appariva come una scialba fotocopia. La mancanza di un'idea valida come supporto allo show, ha fatto naufragare l'appuntamento per il quale si prevede un futuro difficile. Il fisiologico calo di ascolti delle puntate successive è un pericolo incombente al quale far fronte con una immediata sterzata verso una maggiore credibilità. La fuga di telespettatori dalla prima serata di Raiuno ha fatto decollare, ancora una volta, la fiction di Canale 5 «Carabinieri» alla quale è stato regalato, su di un piatto d'argento, il considerevole share del 30% che, rispetto all'11% conseguito da «Di tutte di più», rende immediata la dimensione del crollo del varietà. Certamente al poco gradimento riservato a Massimo Lopez hanno contribuito i venti di guerra ed il bisogno di informazione del pubblico televisivo che, martedì sera, ha preferito le trasmissioni di approfondimento. Lo conferma il record di ascolti conquistato da «Ballarò» su Raitre che, con 3.837.000 spettatori, ha offerto l'alternativa al varietà ed alla fiction. Sarebbe stato meglio far slittare «Di tutte, di più» in momenti più sereni, per contenerne il crollo di audience. Dispiace constatare che, in un momento di grave difficoltà per la Rai, non si riesca ad individuare una via d'uscita in grado di non svilire ulteriormente la credibilità dell'azienda.
Mar. Cat.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni