cerca

Oscar a rischio per la guerra in Iraq

Il presidente dell'Accademy Frank Pierson ha dichiarato a «Sky News» che la serata «potrebbe essere rimandata di un giorno o due in caso di un conflitto breve. Nel caso contrario, invece, dovremo pensare ad un altra opzione».
Cancellare la cerimonia, vista ogni anno da milioni di persone in tutto il mondo, causerebbe ingenti danni economici al network americano Abc che possiede i diritti per trasmettre gli Oscar. La rete, infatti, ha già venduto gli spazi pubblicitari per 30 mila dollari al secondo.
Gli Oscar sono stati rinviati solo tre volte in passato, nei loro 75 anni di storia, e mai a causa di una guerra, neanche durante la II Guerra Mondiale. Nel '38 rinvio per una inondazione a Los Angeles; nel '68 due giorni di ritardo per i funerali di Martin Luther King. Nell'81 cerimonia rimandata di un giorno a causa dell'attentato contro il presidente Ronald Reagan.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni