cerca

Da Dresda a Londra i capolavori salvati dall'inondazione

000capolavori sono stati tratti in salvo e per festeggiare la riapertura del museo, 50 capolavori di Mantegna, Tiziano, Durer, Rubens, Poussin, Canaletto e altri saranno esposti dal 15 marzo alla Royal Accademy di Londra.
La mostra della Royal Accademy nasce dalla passione di Augusto III, avido collezionista, che trasformò Dresda in un centro di attrazione fondamentale per artisti e amanti delle arti. Durante il suo regno Augusto III cercò opere particolari, dedicandosi in modo speciale all'arte francese e italiana, con un occhio di riguardo per i dipinti veneziani. Nel 1754, la sua passione per i quadri lo portò ad acquistare la Madonna Sistina di Raffaello. Oltre ai capolavori rinascimentali e barocchi, la mostra comprende anche dipinti olandesi e fiamminghi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie