cerca

Fernanda: «Mi manca il sole del Brasile»


È sposata?
«No. Non ho ancora trovato un uomo che mi sopporti. Non sono una donna facile».
Cosa vuol fare da grande?
«Cinema, è chiaro, chiarissimo nella mia mente».
Perché è arrivata in Italia?
«Sono venuta per una serata della moda a Roma, nel 1999. Mi sono trovata benissimo, era estate, tanto caldo. Roma è bellissima e son voluta rimanere. Mi auguro per molto tempo».
Sposerebbe un italiano e vivrebbe in Italia per lavoro?
«Me lo auguro, mi piacerebbe tantissimo».
Cosa non le piace di Fernanda Lessa?
«Il carattere. Sono imprevedibile. Non si sa mai chi Fernanda troverai quel giorno».
È lunatica?
«Sì, ma c'è sempre una ragione».
Sente di essere una donna libera?
«Sì, assolutamente. Sono libera dentro pur vivendo in questa società».
È più difficile conquistare il suo cuore o il suo corpo?
«Ho un cuore semplice, aperto. Non ho paura di chi vuol conquistare solo il mio corpo e spiego sempre come gira il mondo. Ho capito di essere molto bella quando sono arrivata in Italia. Gli uomini ti fanno capire che sei una donna fatale».
Come deve essere l'uomo che può conquistare il suo cuore?
«Prima di tutto mi deve rispettare. Deve essere affascinante e non aggressivo. Il fascino è negli occhi, nei movimenti, nel sorriso».
Sa sedurre?
«Non lo so. Mi dicono di sì».
Fare la mamma, per ora è solo un sogno o potrebbe essere una realtà?
«Potrebbe essere una realtà. Devo comunque trovare una persona adatta che possa essere un buon padre».
Cosa le manca del Brasile?
«Casa, caldo, sole».
Considera il suo corpo un oggetto da sfruttare?
«Sì, faccio palestra, mi curo. Una modella usa il proprio corpo».
È mai stata respinta da un uomo?
«Sta succedendo proprio ora».
Ha voglia di crescere tanto?
«Non lo so, per ora non ne ho proprio voglia».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni