cerca

Delitto choc nel salernitano

Il killer ha confessato: Antonio ucciso per un po' di marijuana

Il 18enne colpito con sette coltellate da un coetaneo del posto

Salerno, il killer ha confessato: Antonio ucciso per un po' di marijuana

Ha confessato il 18enne fermato dai Carabinieri di Sala Consilina per l'omicidio di Antonio Alexander Pascuzzo, di Buonabitacolo (Salerno) scomparso lo scorso 6 aprile dopo essersi allontanato dalla propria abitazione. Il 18enne avrebbe tentato di impossessarsi di un modesto quantitativo di marijuana in possesso della vittima.  Ieri sera i Carabinieri hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura di Lagonegro (Potenza) nei confronti del 18enne, incensurato, apprendista macellaio, ritenuto responsabile di omicidio volontario con occultamento di cadavere, pluriaggravato dai futili motivi e crudeltà e di rapina aggravata.

E' un apprendista macellaio, il 18enne fermato dai carabinieri di Salerno per l'omicidio di Antonio Alexander Pascuzzo, coetaneo scomparso da casa il 6 aprile scorso e trovato morto ieri pomeriggio. Interrogato per tutta la notte, ha ammesso le proprie responsabilità sull'omicidio, avvenuto nella sera stessa della scomparsa della vittima, "mediante un coltello, al fine di impossessarsi di un modesto quantitativo di sostanza stupefacente del tipo marijuana, nella disponibilità della vittima", spiegano i carabinieri. Il cadavere di Pascuzzo è stato trovato verso le 16.20 di ieri tra la vegetazione contigua al greto del torrente Peglio di Buonabitacolo. Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, riportava 7 coltellate tra il torace e la schiena.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, dopo aver commesso l'omicidio il 18enne avrebbe trascinato il corpo esanime del coetaneo per circa 50 metri, gettandolo in un dislivello di 5 metri, sul greto del corso d'acqua dove è stato trovato ieri dai carabinieri nel corso delle ricerche. Il coltello presumibilmente utilizzato per compiere l'omicidio è stato sequestrato. La salma sarà sottoposta ad esame autoptico nella giornata di domani. Il 18enne fermato si trova ora in carcere a Potenza. Ulteriori informazioni saranno fornite nella conferenza stampa che si terrà martedì 17 alle 10.30 in sala stampa della compagnia carabinieri di Sala Consilina.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie