cerca

Accordo-vergogna

Elemosina per i servitori dello Stato

Nel nuovo contratto delle Forze dell'ordine aumenti medi di 44 euro in busta paga. Ma in 9 anni ne hanno persi molti di più. L’ira dei sindacati

Elemosina per i servitori dello Stato

Una firma estorta per motivi elettorali e in violazione dei diritti di chi si occupa della nostra sicurezza. La notte tra giovedì e venerdì, il governo uscente ha compiuto l’ultimo atto di questa legislatura che penalizza fortemente il comparto sicurezza con un rinnovo contrattuale che ha scontentato tutte le rappresentanze delle forze armate e di polizia.

Anche tra chi ha firmato, costretto per non far decadere la rappresentatività, si leva un grido di rabbia per le condizioni economiche e normative imposte dal governo che suonano come «un’elemosina di Stato». Oltre che una propaganda utile solo ai fini della campagna elettorale, ma che non soddisfa le esigenze di poliziotti, carabinieri e militari. Sugli aumenti previsti in busta paga, infatti, alla fine dei conti vengono fuori cifre che fanno perdere potere d’acquisto invece che portare un reale guadagno...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Tony

    Figo

    10:10, 27 Gennaio 2018

    Elemosina di stato

    Bravi gli unici che hanno detto la verita'.....ma per correttezza di idee dovreste mettere in foto marina aeronautica e brigadieri carabinieri.....gli unici che hanno detto di no ed hanno resistito senza fare peigionieri anche riachiando di perdere rappresentitivita'....come dite nell'articolo

    Rispondi

    Report

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari

Opinioni