cerca

l'ex calciatore

Omicidio La Rosa, spunta l’ipotesi di un terzo complice

Omicidio La Rosa, Andrea sgozzato dopo aver prestato 38mila euro

La vittima, l'ex calciatore Andrea La Rosa

Tra qualche settimana saranno resi noti i risultati dell’autopsia sul cadavere di Andrea La Rosa, ex calciatore del Brugherio Calcio. Nel frattempo gli inquirenti ipotizzano l’intervento di una terza persona nell’omicidio per cui sono stati fermati la 59enne Antonietta Biancaniello e suo figlio Raffaele Rullo, 35. Il cadavere di La Rosa fu ritrovato in un fusto di gasolio nel bagagliaio dell'auto della Biancaniello, la sera del 14 dicembre a Milano. 

In base alla ricostruzione dell'accusa, Rullo avrebbe premeditato l’omicidio con la complicità della madre invitando a casa di quest’ultima l’ex calciatore, con cui aveva un debito da 38mila euro.

L’ipotesi di un complice nasce dal contenuto di una conversazione telefonica tra Rullo e la fidanzata di La Rosa dopo la sua scomparsa: "Quando io me ne sono andato mia mamma ha detto che era lì (La Rosa, ndr) appoggiato alla macchina, ma lui è salito su un'altra macchina, con una targa gialla”, ha dichiarato Raffaele Rullo. Un elemento che gli investigatori tengono in considerazione approfondendo ulteriormente gli esami sui cellulari e sul computer di Rullo. Computer dal quale emerge in particolare la ricerca sulla procedura adatta per sciogliere un cadavere con l'acido.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie