cerca

Miracoli e polemiche

Svolta su Medjugorje: il culto diventa ufficiale

L'anticipazione dell'inviato speciale. Ma dovrà decidere il Papa

Svolta su Medjugorje: il culto diventa ufficiale

"Il culto di Medjugorje è autorizzato. Non è proibito e non deve svolgersi di soppiatto". Lo afferma mons. Henryk Hoser, arcivescovo di Varsavia-Praga in Polonia, inviato speciale di Papa Francesco per la pastorale del santuario di Medjugorje, in Bosnia-Herzegovina, luogo di presunte - e spesso messe in dscussione - apparizioni mariane che dal 1981 attira milioni di persone.

"La mia missione consiste precisamente nell'analizzare la situazione pastorale e nel proporre delle migliorie", sono le parole del prelato riportate dal sito di Aleteia.  "Da oggi, le diocesi e altre istituzioni possono organizzare pellegrinaggi ufficiali. Non ci sono più problemi", continua l'arcivescovo il quale ha rivelato che la Commissione per l'analisi delle apparizioni di Medjugorje, che Benedetto XVI aveva affidato al cardinal Camillo Ruini, avrebbe dato parere favorevole. La decisione sul caso, però, "dovrà essere presa dal Papa. Il dossier si trova ora negli uffici della Segreteria di Stato. Credo che a breve la decisione finale sarà presa", ha concluso Hoser.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari