cerca

La Capitale dell'illegalità

La grande truffa
sui soldi Ue per i Rom

La Procura indaga su sette miliardi di fondi spariti nel nulla. Destinati all'emergenza non sono mai stati spesi

La grande truffa sui soldi Ue per i Rom

Fondi comunali, regionali, statali ed europei: miliardi di euro di soldi pubblici stanziati per Rom, Sinti e Caminanti sarebbero svaniti nel nulla. Sarebbero dovuti servire per l’emergenza sanitaria, abitativa e per sanare l’endemica e mancata inclusione di quanti vivono dentro i campi nomadi. E invece, secondo un esposto presentato alla procura della Repubblica di Roma, nessuna iniziativa sarebbe stata intrapresa. È la denuncia depositata da Marcello Zuinisi, legale rappresentante dell'Associazione Nazione Rom, «contro il sottosegretario di Stato Maria Elena Boschi, responsabile politico istituzionale di UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) e il sindaco di Roma Virginia Raggi».

«In Italia è in atto una truffa sui Fondi Sociali Europei destinati all'inclusione sociale dei Rom, Sinti, Caminanti», si legge nel testo. E ancora: «I Fondi Sociali Europei ricevuti dall'Italia per il periodo 2014-2020 sono sette miliardi di euro». Parole forti e cifre importanti sulle quali indagano...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

"La mia Lazio da Champions ma gli arbitri...". L'intervista a Immobile

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente
Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo

Opinioni