cerca

TRAGEDIA FAMILIARE

Taranto, carabiniere uccide padre, sorella e cognato. Poi tenta il suicidio

L'uomo di 53 anni è in fin di vita

Centauro dimentica la moglie in area sosta. Poi chiama i carabinieri in lacrime: l'ho persa per strada

Tragedia a Sava, in provincia di Taranto, dove questa mattina, alle 11.30, un carabiniere ha ucciso la sorella, il cognato e il padre e poi ha rivolto l'arma contro se stesso, sparandosi. A quanto riferisce il sito del "Quotidiano di Puglia", non si conoscono ancora le cause di questo gesto disperato, nato forse da una lite in famiglia. Il carabiniere, 53 anni, in servizio al Radiomobile di Manduria, è in fin di vita. La tragedia si è consumata in una strada centrale del paese, via Giulio Cesare, nei pressi del Comune.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello