cerca

SULLA NAVE 240 MINORI

Sta meglio Selimata, la neonata sbarcata ieri a Palermo

Sta meglio Selimata, la neonata sbarcata ieri a Palermo

Sta meglio la neonata sbarcata ieri a Palermo. Selimata era arrivata nella città siciliana dopo la traversata nel Mediterraneo, aveva la febbre alta ma oggi è fuori pericolo.

A bordo della nave Aquarius c'erano altri 240 minori, molti dei quali non accompagnati. La bambina, che ha appena una settimana di vita, è ricoverata all’ospedale Buccheri La Ferla di Palermo con la sua mamma, la giovane Mariam di 23 anni. Per i sanitari è fuori pericolo.

La mamma di Selimata è scappata dalla Costa d’Avorio, dove ha lasciato un’altra bimba di sette anni. Da sola, in stato di gravidanza, ha attraversato il deserto fino alla Libia. La bimba è nata il 4 ottobre a pochi passi dalla spiaggia. Durante la traversata, la donna si è sentita male perdendo molto sangue. Selimata intanto piangeva per la febbre alta. Solo sulla nave Aquarius mamma e figlia hanno ricevuto le prime cure. Ieri, finalmente, l’approdo al porto di Palermo, madre e figlia adesso stanno meglio. Appena lasceranno l’ospedale Buccheri La Ferla verranno ospitate in una casa famiglia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia