cerca

LA MORTE DELLE TRE SORELLE ROM

Rogo di Centocelle, presi in Bosnia altri due Seferovic

Rogo di Centocelle, presi in Bosnia altri due Seferovic

Renato e Jonson Seferovic, coinvolti nel rogo di Centocelle, sono stati arrestati in Bosnia. Dopo l’arresto, avvenuto a Torino lo scorso 7 ottobre, di Andrea e Serif, sono nelle mani della Squadra Mobile i restanti due Seferovic destinatari dell’ordinanza di arresto emessa in seguito alla morte di Elisabeth, Francesca e Angela Halilovic.

Le sorelle di etnia rom persero la vita il 10 maggio 2017 dopo che il loro camper aveva preso fuoco nel parcheggio del supermercato Primavera in piazza Maria Ugo Guatteri.

L’analisi dei materiali video aveva condotto gli inquirenti sulla pista della rivalità familiare degli Halilovic con i Seferovic. I quattro, a vario titolo, sono accusati di aver incendiato la roulotte e provocato la morte delle ragazze.

Il fermo è stato operato dalla Mobile con la cooperazione del Servizio cooperazione internazionale di polizia e la polizia bosniaca, il tutto coordinato dalla procura della Capitale. Ora si attende l’estradizione dal paese balcanico. La Bosnia sta infatti valutando la posizione dei due coinvolti, secondo i magistrati romani, nella morte delle sorelle Halilovic.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie