cerca

IL CASO DI TRENTO

Bimba morta per la malaria, aveva lo stesso parassita dei due ricoverati. Si indaga per omicidio colposo

Bimba morta per la malaria, aveva lo stesso parassita dei due ricoverati. Si indaga per omicidio colposo

Sofia, la bimba trentina di 4 anni morta per malaria, è stata colpita dallo stesso parassita che in agosto aveva fatto costretto al ricovero all’ospedale di Trento due bambini al rientro dal Burkina Faso. Ad affermarlo è Nunzia Di Palma, direttrice dell’unità operativa del reparto pediatria dell’ospedale «Santa Chiara» di Trento. I due bambini si trovavano nel reparto pediatria negli stessi giorni di quando era stata ricoverata una prima volta la piccola Sofia. Due sono stati i ricoveri di Sofia a Trento, il primo per una faringite, come è stato diagnosticato, il secondo, quello più recente, quando le venne diagnosticata la malaria. Nel frattempo, a seguiti della morte di Sofia Zago avvenuta nella notte tra domenica e lunedì, la Procura della Repubblica di Trento ha aperto un’indagine per omicidio colposo contro ignoti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta