cerca

DAL FREDDO AL CALDO RECORD

Meteo, Italia divisa in due: temporali al Nord e clima rovente al Centrosud

Meteo, Italia divisa in due: temporali al Nord e clima rovente al Centrosud

L'eccezionale ondata di caldo che ha visto superare molti record assoluti di temperatura da Nord a Sud si è interrotta nelle regioni settentrionali con il passaggio di un intenso fronte temporalesco, seguito da aria un po' più fresca. Al Nord questa mattina presto le temperature hanno registrato valori inferiori di 5/8 gradi rispetto ai giorni scorsi. Fino a giovedì farà ancora caldo al Centrosud, nonostante un temporaneo lieve calo delle temperature nella giornata di oggi al Centro, specie sul versante adriatico. Per avere una definitiva interruzione di questa imponente ondata di calore bisognerà attendere l?ultima parte della settimana: tra venerdì e sabato affluirà aria più fresca sulla penisola, sospinta da moderati venti nord-occidentali. Proprio venerdì, come spiegano i meteorologi del Centro Epson meteo, ci saranno gli ultimi picchi di caldo intenso solo all'estremo Sud, dove l'ondata di calore cesserà sabato. Questa settimana vedrà condizioni di variabilità al Nord, con fasi instabili e temporali che potranno coinvolgere a tratti anche aree di pianura. In modo marginale potranno essere coinvolte anche le regioni centrali, mentre al Sud con buona probabilità non arriveranno precipitazioni significative ancora per molti giorni.

Le temperature massime saranno in calo al Nord e nelle regioni centrali adriatiche, in forma più lieve anche su Toscana, Umbria, Puglia e Basilicata. A Bologna si passerà dai 37°C di domenica a 31°C, a Trieste da 37°C a 29°C, ad Ancona da 33°C a 29°C. Nel resto del Sud e nelle isole si potranno ancora toccare valori prossimi ai 40 gradi. Le città più calde saranno Firenze, Crotone e Messina con 35°C, Catanzaro, Alghero e Perugia con 36°C, Roma con 37°C, Catania, Olbia e Sassari con 38°C, Cagliari, Taranto, Reggio Calabria, Lecce con 39°C. La notte tra domenica e lunedì è stata rovente e caratterizzata da notevole disagio in molte zone del Centrosud: a Roma, Bari, Napoli e Cagliari la temperatura minima è stata di 25°C. Registrati all'alba 28°C a Reggio Calabria e Messina e ben 30°C a Taranto.

Martedì su Emilia Romagna, settori dell'alto Adriatico, regioni centro-meridionali e isole tempo in prevalenza soleggiato, mentre al Nord nuvolosità variabile e possibili rovesci o temporali sin dal mattino su Alpi occidentali e Valle D?Aosta in estensione nel pomeriggio-sera al settore alpino e prealpino centro-orientale. In questo frangente potranno essere coinvolte anche le pianure del Piemonte e della Lombardia, specie quella settentrionale. I fenomeni potranno essere localmente anche di forte intensità. Mentre le temperature massime saranno in calo all?estremo Nordovest, i valori saranno tra 35 e 40 gradi al Centrosud e nelle isole. Anche mercoledì al Nord permarranno condizioni di variabilità e rischio di rovesci, al Centrosud e nelle isole tempo in prevalenza soleggiato e colonnina di mercurio che potrà superare i 40°C. Giovedì il caldo sarà ancora intenso su gran parte del Centrosud, una prima attenuazione è prevista su Toscana e Sardegna. Perché il gran caldo finisca in tutto il Meridione e la Sicilia bisognerà aspettare la giornata di sabato, quando giungerà una moderata ventilazione nord-occidentale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni