cerca

DOPO IL CASO DI VIBO

In Salento spunta il b&b no gay: "Non si accettano unioni civili e teorici del gender"

Spunta il b&b "no gay" in Salento: "Non si accettano unioni civili e teorici del gender"

C'è la casa vacanze che non accetta "gay e animali" e quella in cui sono banditi teorici del "gender" e unioni civili.  "Dopo il caso della coppia gay respinta da una struttura turistica di Vibo Valentia, i nostri soci ci hanno segnalato un altro annuncio analogo, questa volta in Salento", denuncia Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. Il caso in questione è quello di un appartamento di a San Foca, vicino a Melendugno, nel Salento leccese. Nell'annuncio pubblicato sul portale Casevacanze.it si legge tra le "norme della casa" da leggere prima di procedere alla prenotazione: "Non si accettano persone che aderiscono alla ideologia 'gender' e coppie omosessuali anche se unite con rito civile".

"Alla reiterata richiesta di informazioni su questo punto i proprietari non danno risposta - prosegue Piazzoni - è evidente  che il prolungato vuoto normativo sull'omotransfobia in Italia sta producendo un fenomeno raccapricciante, una sorta di esibizionismo della discriminazione, forte di un'impunità garantita dalle leggi e dalla politica. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni