cerca

LA BANCA: CONTI AL SICURO

Attacco hacker a Unicredit: presi i dati di 400mila clienti italiani

Attacco hacker a Unicredit: presi i dati di 400mila clienti italiani

Unicredit sotto attacco hacker. La banca ha comunicato di aver subito un'intrusione informatica ai dati di 400.000 clienti italiani: le informazioni sarebbero relative solo a prestiti personali. Unicredit specifica che non sono stati acquisiti dati per l'accesso ai conti o che permettano transazioni non autorizzate. Potrebbe invece essere avvenuto l'accesso ad alcuni dati anagrafici e ai codici Iban. La banca ha informato le autorità e ha annunciato un esposto alla Procura di Milano.

Cosa fare? Unicredit mette a disposizione il numero verde dedicato 800 323285 per i clienti che desiderino ulteriori informazioni. Il personale della propria filiale di riferimento è a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione. La banca contatterà i clienti interessati mediante canali di comunicazione specifici. Per ragioni di sicurezza non verranno utilizzate la posta elettronica o le telefonate dirette. 

Le violazioni sono due La banca, si legge in una nota, comunica "di aver subito una intrusione informatica in Italia con accesso non autorizzato a dati di clienti italiani relativi solo a prestiti personali. Tale accesso è avvenuto attraverso un partner commerciale esterno italiano. Secondo le risultanze della banca, una prima violazione sembra essere avvenuta nei mesi di settembre e ottobre 2016, mentre è stata appena individuata una seconda intrusione avvenuta nei mesi di giugno e luglio 2017. Si ritiene che nei due periodi siano stati violati i dati di circa 400.000 clienti in Italia. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni