cerca

EFFERATO DUPLICE OMICIDIO

Donna incinta e figlia di 11 anni accoltellate a morte in casa. Fermato il figlio calciatore a Parma

Donna incinta e figlia di 11 anni accoltellate a morte in casa. Fermato il figlio calciatore a Parma

Una donna incinta e sua figlia di circa 11 anni sono state trovate morte in casa, in via San Leonardo, nella periferia nord di Parma. E per l'efferato duplice omicidio è stato fermato il figlio di 21 anni, promessa del calcio. A trovare i corpi senza vita in una pozza di sangue, è stato un altro figlio della donna. Madre e figlia sono state uccise con molte coltellate, in una scena del delitto raccapricciante.

Dopo alcune ore di ricerca, Solomon Nyantakyi, 21 anni, figlio di Nfum Patience, 45 anni, e fratello di Magdalene Nyantakyi, 11 anni, di origini ghanesi, è stato rintracciato e fermato. Raymond, 25 anni, rientrando a casa dal lavoro alle 21 circa, aveva subito puntato il dito contro il fratello Solomon, dopo essersi ripreso dallo choc, alla vista dei corpi straziati e della casa piena di macchie di sangue. I vicini di casa hanno raccontato di aver sentito le urla della bambina nel pomeriggio. Il padre e marito della famiglia al momento della tragedia si trovava all'estero, in Inghilterra, per motivi di lavoro, ed è stato contattato dagli investigatori.

Solomon era considerato una promessa nel mondo del calcio, aveva esordito nelle giovanili del Parma e vinto uno scudetto con gli allievi. Non è però mai riuscito a fare il salto di qualità tra i professionisti. Il telefonino del 21enne è risultato irraggiungibile dalla scoperta del delitto. E' stato riconosciuto e fermato ieri sera dalla Polfer alla stazione Centrale di Milano. Si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello