cerca

TRAGEDIA SFIORATA A FOSSANO

Crolla cavalcavia della tangenziale a Cuneo, schiacciata l'auto dei carabinieri

Crolla cavalcavia della tangenziale a Cuneo, schiacciata l'auto dei carabinieri

Una "tragedia sfiorata" che fa subito discutere. Nel Cuneese, un cavalcavia della tangenziale di Fossano, che attraversa via Marene, è crollato oggi nel pomeriggio. Nel cedimento un'auto dei carabinieri è rimasta schiacciata. I militari sono rimasti illesi: i due non erano nell'abitacolo in quanto impegnati in un posto di blocco. E sul ponte non stavano transitando mezzi al momento del cedimento. Sulle cause sono in corso accertamenti. Sul posto si sono subito mobilitati i colleghi dei due uomini dell'arma, polizia stradale, squadre dei vigili del fuoco di Cuneo e Fossano.

Sul crollo del ponte sulla statale 231 "di Santa Vittoria" a Fossano il presidente dell'Anas Gianni Vittorio Armani ha istituito nell'immediato una commissione d'inchiesta interna per accertare cause e responsabilità, presieduta dal generale dei carabinieri Roberto Massi, direttore della Tutela aziendale del'ente, e composta da due ingegneri strutturisti ed esperti di tecniche costruttive. Un altro cedimento di strutture della viabilità in Italia che ha suscitato immediati commenti. "È solo per un puro caso - fa notare il governatore del Piemonte Sergio Chiamparino - che nel crollo del ponte sulla tangenziale di Fossano non ci siano state vittime e feriti, ma solo danni materiali. Non è assolutamente accettabile che costruzioni che hanno poco più di 25 anni possano esporre a questi rischi la popolazione. Chiediamo dunque che Anas azienda che aveva realizzato l'opera, fatte le dovute indagini sulle cause di questo specifico evento, estenda le verifiche di sicurezza a tutte le strutture del Piemonte costruite con caratteristiche simili, in modo da fornire una ragionevole certezza che tali episodi non possano verificarsi di nuovo, magari con esiti che potrebbero essere tragici e che questa volta, per mera fortuna, non si sono verificati".

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha predisposto l'istituzione di una commissione ispettiva di esperti del dicastero per analizzare e valutare quanto accaduto sulla Tangenziale di Fossano, con il cedimento della struttura di una rampa di accesso. "Ho chiesto al presidente della commissione Ambiente Ermete Realacci di convocare i vertici dell'Anas per un'audizione da svolgersi il prima possibile", ha fatto sapere il capogruppo del Pd in commissione Ambiente Enrico Borghi. CNA-Fita, l'associazione degli autotrasportatori artigiani, chiede subito la mappatura di tutti i cavalcavia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni