cerca

PIETRA LIGURE

Uccisa a 21 anni dal fidanzato geloso

Janira D'Amato uccisa 21 anni dal fidanzato geloso

Ha accoltellato a morte l'ex fidanzata 21enne alla gola e dopo una breve fuga si è costituito. E' successo a Pietra Ligure, in provincia di Savona. A quanto riferiscono fonti investigative, il ragazzo - Alessio Alamia, anche lui appena 20enne - era stato lasciato dalla ragazza, Janira D'Amato, qualche giorno fa e le aveva chiesto di raggiungerlo nel suo appartamento, in via Crispi, per un ultimo chiarimento che è degenerato in lite. Dopo la coltellata l'assassino è fuggito a casa di uno zio, a Loano, per raccontagli l'accaduto. L'uomo lo ha convinto a costituirsi e lo ha accompagnato dalle forze dell'ordine. Ai carabinieri il giovane ha in un primo momento raccontato che la ragazza non si era sentita bene, ma dopo poco è crollato e ha confessato l'accaduto.

I carabinieri stanno verificando il racconto del ragazzo che si trova in stato di fermo. Sul corpo della ragazza ci sarebbero più coltellate. Ancora sconosciute le ragioni che lo avrebbero portato a compiere l'omicidio. Secondo il racconto di alcuni amici della coppia all'origine potrebbe esserci una gelosia fuori controllo. Sulla sua pagina Facebook Alessio qualche giorno fa ha scritto: "La gelosia nasce quando a quella persona tieni veramente". Ma anche lei sui social network ha richiami alla gelosia. Janira aveva studiato all'alberghiero di Finale Ligure ed era allieva dell'Accademia di Costa Crociere. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello