cerca

A PAVIA

Frustata perché vestiva all'occidentale: 14enne marocchina tolta alla famiglia

Frustata perché vestiva all'occidentale: 14enne marocchina tolta alla famiglia

La frustavano perché vestiva all'occidentale. Il Tribunale dei Minori di Milano ha deciso di togliere temporaneamente alla famiglia una ragazza marocchina di 14 anni, residente a Pavia, e di affidarla ad una comunità per i maltrattamenti che l'adolescente subiva dai famigliari. Violenze che, accusa la ragazza, sarebbero state messe in atto dal padre, dal fratello e dalla madre che sarebbero arrivati anche a frustarla per come si vestiva e perché si comportava in modo troppo "occidentale". Nei confronti dei parenti della giovane è stata aperta un'inchiesta, scrive la Provincia Pavese che ha riportato la vicenda.

I famigliari respingono le accuse e sostengono che intervenivano sulla figlia con severità perché non voleva più andare a scuola, rientrava tardi, si vestiva in modo succinto. La 14enne ha presentato denuncia dopo essere finita in ospedale per contusioni multiple e per questo i giudici, in attesa dell'accertamento dei fatti, hanno deciso di affidarla provvisoriamente a una comunità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni