cerca

INCASTRATI DALLE TELECAMERE

Napoli, derubavano gli automobilisti nel traffico: arrestati i fidanzati-rapinatori

Napoli, rapinvano gli automobilisti nel traffico: arrestati i fidanzati-banditi

Lui 38 anni e lei 26. Come Bonnie e Clyde ma anziché in auto le rapine le mettevano a segno con lo scooter indossando casco e bomber. Vittime della coppia di banditi erano gli automobilisti di Napoli che incolonnati nel traffico mattutino venivano minacciati con la pistola e rapinati di orologi, fedi e denaro.

Tutto è partito dalle denunce dei malcapitati e dall'analisi del modus operandi di alcune rapine commesse tra le zone di Chiaiano e Piscinola tra novembre e dicembre 2016. Alla fine i carabinieri del Vomero sono risaliti alla coppia di Miano già nota alle forze dell'ordine. L'uomo, che guidava lo scooter con targa alterata da lettere e cifre adesive, affiancava gli automobilisti e sotto la minaccia di una pistola si faceva consegnare fedi nuziali, monili in oro, orologi e denaro in contante. La donna, seduta dietro, copriva i suoi movimenti allargando le braccia e spostandosi con il busto per nascondere la scena agli occhi degli altri automobilisti. Poi si dileguavano velocemente approfittando del traffico. L'analisi delle telecamere di sorveglianza, gli elementi forniti dalle vittime e le perquisizioni nelle abitazioni dei malviventi hanno consentito di ricostruire il quadro indiziario. Sono stati sequestrati gli scooter, i bomber griffati ed i caschi indossati durante i colpi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Agguato nella bisca del domino, lo colpiscono con un'ascia ma reagisce. Poi la rissa

Belen, show nuda nella vasca. E il web impazzisce
Lei è la sindaca? La Merkel snobba Virginia Raggi
De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera M5s Valeria Ciarambino