cerca

DELITTO EFFERATO IN CALABRIA

Commessa trovata morta in casa. L'hanno uccisa l'8 marzo

Femminicidio, commessa trovata morta in casa. L'hanno uccisa l'8 marzo

Antonella Lettieri, la vittima

"E' un omicidio efferatissimo": lo ha detto il colonnello Salvatore Gagliano, comandante provinciale dei Carabinieri di Crotone a proposito del delitto avvenuto in un'abitazione di Cirò Marina dove questa mattina e' stato trovato il cadavere di Antonella Lettieri, 42 anni, commessa presso un negozio di alimentari gestito dalla sorella e dal cognato. A trovare il corpo, riverso in una pozza di sangue, è stato il fratello che, preoccupato per il fatto che la donna non si fosse presentato al lavoro, è andato a cercarla a casa, un'abitazione del paese dove Antonella Lettieri viveva da sola. Dai primi rilievi è emerso che la vittima è stata colpita ripetutamente alla testa e in altre parti del corpo con un oggetto contundente che non è stato al momento ritrovato, probabilmente molto appuntito. La donna, da quanto è stato possibile ricostruire dagli specialisti della scientifica, si sarebbe difesa strenuamente. La vittima è stata trovata con addosso un giubbotto e il telefonino accanto a sè. Gli inquirenti sono propensi a credere che possa essere stata uccisa nella serata di ieri, giorno della festa delle donne, appena rincasata dal lavoro. I carabinieri in queste ore stanno ascoltando le testimonianze di familiari e vicini di casa, nessuno dei quali, malgrado l'abitazione della Lettieri si trovi al piano terra, avrebbe udito niente.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni