cerca

LA DENUNCIA

Rapina in casa di Roby Facchinetti, lo sfogo di dj Francesco: "Se lo Stato non mi difende lo farò da solo"

Rapina in casa di Roby Facchinetti, lo sfogo di dj Francesco: Se lo Stato non mi difende lo farò da solo

Dj Francesco con il padre Roby Facchinetti

Terrore in casa Facchinetti a Bergamo. Un ladro si è introdotto nella villa del cantante dei Pooh, Roby, dove vivono anche la figlia Giulia, il genero Yuri e il nipotino Lorenzo. Una volta scoperto il malvivente prima ha picchiato il genero poi è scappato. A rivelare quanto accaduto è stato dj Francesco che con un post sulla pagina ufficiale di Facebook ha denunciato l'aggressione ai suoi familiari definendo il rapinatore "un mostro, una bestia". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni