cerca

NUOVO MOVENTE

Delitto di Ferrara, l'indiscrezione choc: "Hanno ucciso i genitori perché contrari al loro amore"

Delitto di Ferrara, l'indiscrezione choc: "Hanno ucciso i genitori perché contrari al loro amore"

Una svolta clamorosa nelle indagini sull'omicidio della coppia di Ferrara, massacrata il 10 gennaio scorso a colpi d'ascia dal figlio e da un suo amico. Secondo il settimanale Giallo il movente del delitto sarebbe l'amore tra i due giovani, contrastato dalla famiglia. "I coniugi Nunzia e Salvatore Vincelli osteggiavano la relazione omosessuale tra Riccardo e Manuel, potrebbero essere stati uccisi per questo motivo", è la testimonianza raccolta dal periodico su uno dei casi di nera più efferati e assurdi degli ultimi anni.

I due coniugi di 45 anni e 59 anni sono stati uccisi con brutale ferocia il 10 gennaio, a colpi di ascia. Il figlio di 17 anni e il suo amico 16enne, interrogati a lungo e messi alle strette, avrebbero confessato il delitto adducendo un movente labile, gli screzi in famiglia tra l'adolescente e i genitori. Questa mattina si è discusso al tribunale dei Minori di Bologna il ricorso al Riesame del più giovane dei due, che attraverso i suoi legali ha chiesto l'affidamento in comunità. Entrambi i giovani sono detenuti in strutture carcerarie minorili.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Degrado capitale, la stazione Termini è un gabinetto a cielo aperto VIDEO

La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta
Roma, in viaggio seduti sul paraurti Così strappano un passaggio al tram

Opinioni