cerca

DOPO IL TERREMOTO

Amatrice, assegnate venticinque casette di legno

Abruzzo Terremoto Amatrice, assegnate venticinque casette di legno

Le prime casette di Amatrice

Venticinque famiglie, da oggi, avranno una casa di legno ad Amatrice, borgo spazzato via dal sisma del 24 agosto agosto. Questa mattina si è conclusa l'assegnazione dei moduli abitativi. Il sorteggio ha consentito di assegnare: 19 alloggi da 40 metri quadri, 5 da 60 e 1 da 80 metri. "Con questo sorteggio - ha detto il sindaco Sergio Pirozzi - diamo certezza alle famiglie che potranno rientrare in casa, cerchiamo di finire il prima possibile le opere di urbanizzazione circostanti, e mi riferisco a marciapiedi e similari. "Amatrice ha dimostrato di essere una comunità forte, mi ero appellato che facesse richiesta per l'assegnazione delle casette solo chi aveva nell'immediatezza reale necessità e così è stato, il Noi ha vinto sull'Io. Mi auguro che adesso il tempo metta a dolce. Il Genio che sta facendo il lavoro ha il compito di accelerare qualora il tempo lo permettesse". "Stiamo battendo i record: 4 terremoti, il freddo, la più grande nevicata degli ultimi 60 anni. Ma dico sempre alla mia gente: ricordiamoci che siamo dei privilegiati perché siamo vivi" ha aggiunto il primo cittadino. "Le domande - continua - sono leggermente superiori perla disponibilità soprattutto per quanto riguarda gli 80 e i 60 metri. È stata data una grande prova di umanità perché le domande sono state fatte effettivamente da chi ne aveva bisogno".

Sono ripresi invece, da stamattina, interventi delle due squadre formate dal personale specializzato di Aeroporti di Roma per la rimozione dei blocchi di neve presso le località di Accumoli, Torrita e Ussita. I lavori, che si svolgono in coordinamento con la Protezione Civile, vengono svolti attraverso l'impiego di tre speciali turbine messe a disposizione dagli aeroporti di Fiumicino e Ciampino. In particolare, i macchinari consentono di rimuovere dalle strade e in prossimità delle abitazioni blocchi di neve ghiacciata particolarmente duri e di grossi dimensioni, che hanno finora generato problematiche alla circolazione di mezzi e persone. I mezzi, con la Protezione civile di Fiumicino, erano partiti ieri pomeriggi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"

Opinioni