cerca

PONTELANGORINO

Coppia massacrata a colpi di ascia nel Ferrarese Arrestati il figlio di 16 anni e un amico

Coppia massacrata a colpi di ascia nel Ferrarese Arrestati il figlio di 16 anni e un amico

È durato meno di 24 ore il giallo della morte di Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni, i due coniugi trovati morti nella loro Pontelangorino, nel Ferrarese. I Carabinieri del nucleo operativo di Ferrara hanno infatti fermato il figlio 16enne della coppia e un amico. 

Era stato proprio il ragazzo a dare l'allarme raccontando di essere rientrato a casa con l'amico e di aver trovato il padre e la madre con la testa fracassata e i corpi avvolti in sacchi di plastica.

I due, portati nella caserma dei carabinieri a Comacchio, sono stati interrogati tutta la notte e, alla fine, sono stati arrestati. Troppe le contraddizioni e le incongruenze nei loro racconti. Il movente non sarebbe economico, ma dettato dai forti contrasti tra il minorenne e i genitori. La plastica sarebbe stata usata forse per inscenare una rapina e non lasciare tracce in giro per casa. Gli interrogatori dei due ragazzi hanno anche permesso ai militari di recuperare l'arma del delitto, un'ascia, e loro vestiti sporchi di sangue. La coppia di assassini li aveva gettati in  un corso d'acqua a Caprile, poco distante dal luogo del delitto. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni