cerca

EMERGENZA MALTEMPO

L'Italia nella morsa del gelo: 8 vittime in 48 ore Nel Centro-Sud traffico in tilt e scuole chiuse

L'Italia nella morsa del gelo: 8 vittime in 48 ore Nel Centro-Sud traffico in tilt e scuole chiuse

Neve sulla spiaggia di Bari

Otto vittime in 48 ore. È questo il tragico bilancio dell'ondata di freddo che sta colpendo l'Italia e, in particolare, le Regioni del Centro-Sud. Sei di loro sono senzatetto, le persone che più di tutte stanno subendo il calo drastico delle temperature.

Un uomo polacco, senza fissa dimora, di 48 anni, è stato trovato morto per assideramento sul lungarno Santarosa a Firenze. A Milano un altro clochard di origine polacca di 66 anni è rimasto vittima del freddo. Il decesso risale al 5 gennaio ma è stato reso noto solo oggi. In Brianza è stato ritrovato il corpo senza vita dell'anziano di 91 anni scomparso ieri. L'uomo soffriva di Alzheimer e quando si è allontanato dalla sua abitazione aveva addosso solo un maglione e le ciabatte. Si presume che abbia perso l'orientamento e non abbia più trovato la via di casa. 

Le vittime di oggi si aggiungo alle 5 persone morte ieri: quattro senzatetto deceduti ad Avellino, Messina, Aversa e Latina, e una donna che ha perso la vita ad Altamura dopo essere scivolata sul ghiaccio e aver battuto la testa.

Trasporti in tilt Oltre alle vittime si registrano numerosi disagi lungo la rete stradale e autostradale. "Codice rosso" su alcuni tratti dell'autostrada A14 nella parte compresa tra Valvibrata e Termoli e in quella tra Trani e Taranto. Stessa situazione per la autostrada A25 nel tratto compreso tra Sulmona e l'innesto della A14. In Sicilia l'A18 è chiusa tra Acireale Giarre. Mentre i prefetti di Bari di Potenza e Matera hanno disposto il divieto di circolazione dei messi pesanti su strade statali e provinciali. Molti i treni soppressi causa neve mentre due aerei diretti a Bari sono stati fatti atterrare a Napoli.

Scuole chiuse A Matera, Potenza e Salerno lunedì 9 gennaio le scuole resteranno chiuse. Le ordinanze comunali sono state decise "in via precauzionale in ragione del perdurare delle avverse condizioni climatiche".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500