cerca

DOPO UNA LITE

Panettiere uccide dipendente a coltellate a Genova

Panettiere uccide dipendente a coltellate a Genova

«Ho accoltellato un uomo nel mio negozio di corso Buenos Aires». Queste le prime parole del 34enne titolare del panificio genovese che ha ucciso, al termine di una lite, un suo dipendente di 25 anni, ivoriano, all'interno dell'esercizio commerciale, questa mattina all'alba. Lo ha detto chiamando il 113 poi, all'arrivo della polizia, l'uomo ha spiegato che si trattava di un lavorante dell'esercizio commerciale. L'omicidio è avvenuto in un negozio nella zona del centro di Genova. I due si sono scontrati per motivi economici, una lite iniziata per questioni legate al lavoro e degenerata, al culmine della quale il titolare ha colpito il giovane con diverse coltellate al torace. Il 25enne ha provato a difendersi e il panettiere lo ha colpito ancora, anche con un cacciavite. La vittima, che lavorava per l'uomo, si trovava in Italia dal 2013. L'omicida, nato in Albania e da tempo residente a Genova, è stato arrestato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni