cerca

IL TERRORE TRA NOI

Strage di Berlino, rientrata in Italia la salma di Fabrizia Di Lorenzo

Strage di Berlino, rientrata in Italia la salma di Fabrizia Di Lorenzo

Un scena che non avremmo mai voluto rivedere. Il volo di Stato che atterra sulla pista dell'aeroporto di Ciampino, il portellone che si apre, il presidente della Repubblica che "abbraccia" la bara. La salma di Fabrizia Di Lorenzo, la giovane originaria di Sulmona morta nell'attentato terroristico di Berlino, è tornata questa mattina in Italia. Ad accoglierla il Capo dello Stato Sergio Mattarella, il ministro della Difesa Roberta Pinotti e le autorità locali.

Ad accompagnare il feretro la famiglia della ragazza. Subito dopo la benedizione, da parte del cappellano militare, nel carro funebre sulla pista dell'aeroporto militare di Ciampino, i genitori di Fabrizia e il fratello hanno posato un fiore sulla bara. Poi l'abbraccio con il presidente della Repubblica. Il corpo verrà portato a Sulmona dove lunedì si terranno i funerali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

De Luca ci ricasca e chiama "chiattona" la consigliera grillina

Dentro Westminster, il panico durante l'attentato di Londra
Londra, dopo l'attacco a Westminster turisti bloccati per ore sul London Eye
L'ultima verità di Francesco Schettino: "Sono rimasto sulla  Costa Concordia fino all'ultimo minuto"