cerca

NAPOLI

Tenta di buttare il figlio neonato nella spazzatura, bebè salvato dai militari dell'Esercito

Tenta di buttare il figlio neonato nella spazzatura, bebè salvato dai militari dell'Esercito

Voleva gettarlo nella spazzatura ma i militari dell'Esercito l'hanno fermata salvando un neonato. La mamma, una donna ucraina di 37 anni, voleva buttare il bebè in un cassonetto vicino alla stazione ferroviaria di Napoli Centrale ma i militari, allertati dai passanti insospettiti dalle macchie di sangue sul sacchetto dove era stato chiuso il piccolo, l'hanno bloccata in tempo

La donna e il bimbo sono stati immediatamente portati all'ospedale Loreto Mare dove i sanitari hanno accertato che il neonato era stato appena partorito dalla donna. Qui è stato sottoposto alle prime cure mediche. La madre, piantonata nel nosocomio, è stata arrestata dalla polizia per tentato infanticidio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il camion dell'Atac blocca il tram. I passeggeri lo spostano a spinta

Victoria's Secret 2017: gli angeli conquistano la Cina
Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino
A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello